Scheda del volume

Autore: Paolo Ravenna

Titolo: La Sinagoga dei Sabbioni

Sottotitolo: Il Tempio di Rito Italiano a Ferrara da Ser Mele ai Finzi Contini

Fotografie: Marco Ravenna, Davide Bondanelli, archivio Paolo Ravenna

Anno di pubblicazione: 2012

Pagine: 84

ISBN: 978-88-96714-12-6

Paolo Ravenna, La Sinagoga dei Sabbioni

Il Tempio di Rito Italiano a Ferrara da Ser Mele ai Finzi Contini

Questo volume ripercorre una vicenda di grande rilievo per la storia di Ferrara e dell’ebraismo. […]

Sulla base delle recenti acquisizioni archivistiche, delle osservazioni condotte sull’edificio e delle notizie di varia provenienza comunque recuperabili, sono venute emergendo alcune novità di rilievo che meritano di essere illustate, e innanzitutto si è potuto risalire all’origine, all’ubicazione e all’aspetto, sinora sconosciuti, della prima Sinagoga, quella Italiana, un tempo chiamata Scuola o Sinagoga dei Sabbioni. Se ne sono ricostruite le trasformazioni successive fino alla dismissione provocata dalle devastazioni fasciste del 1944.

In secondo luogo è stato possibile accertare che la presenza ebraica nel complesso di via dei Sabbioni (di cui si aveva notizia a partire dalla donazione di Ser Mele da Roma del 1481) era in realtà iniziata già da tempo e nel 1408 (1407 secondo lo stile di datazione corrente), il 20 dicembre, per decreto del marchese Niccolò III d’Este si era avuta l’acquisizione in proprietà di due case contigue da parte dell’ebreo Angelo del fu Manuele da Rimini.

Da allora e sino ad oggi le case accorpate costituirono, ampliate e trasformate in un unico edificio, il cuore della vita comunitaria, testimone delle vicende luminose e dolorose dell’ebraismo ferrarese, con una continuità di sei secoli senza precedenti in Italia, interrotta soltanto dall’occupazione fascista del 1943-1945, essa pure documentata nelle pagine che seguono.

Dall’Introduzione dell’Autore